La fuffa omeopatica

acqua e zucchero e due fiori. Niente di più.

Un farmaco omeopatico è acqua e zucchero, ovvero è nulla.

L’omeopatia è una pratica (pseudoscienza) che non cura un bel nulla, non ha basi solide e, pur sembrando innocua (acqua e zucchero non fanno male), è invece pericolosissima in via indiretta quando porta all’abbandono o alla non presa in considerazione delle cure mediche vere.

I medici omeopati, quando difendono la propria pratica paranormale non riescono a portare alcuna ragione a supporto, ma solo invenzioni mai dimostrate, come il ricordo dell’acqua, il principio del similia similibus curantur, le succussioni e le diluizioni (che però, nell’omeopatia cambiano stranamente nome per acquisirne uno più attraente: potenza). Affascinanti, ottime per i libri di esoterismo o racconti del mistero. Pura fiction che dovrebbe rimanere tale.

Fuffa, come ogni pseudoscienza, come il metodo Hammer ad esempio. Fuffa che miete vittime innocenti.

Fuffa che  fa diventare permalosi i suoi sostenitori (forse uno degli effetti più verificabili di questa pseudoscienza), anche in questo accomunati ai profeti del paranormale, siano essi rabdomanti, psicocinetici, sensitivi o altro. Tutti pronti ad offendersi quando gli si dice chiaro e tondo che non riescono a dimostrare nemmeno una delle loro affermazioni. Tutti associati dalla diffidenza verso la scienza (in generale) o la medicina (nel caso specifico) -asservite al Grande Complotto Mondiale- ma tutti in costante ricerca di accreditamento da parte di esse.

Fuffa complottista e un po’ confusa.

Fuffa che va combattuta per dovere civico.

Annunci

Paranormal activity

Siete dotati di poteri paranormali? Rabdomanti, cartomanti, sensitivi, pranoterapeuti, omeopati, spiritisti, piegatori di forchette o altro?

Se la risposta è affermativa, sappiate che fra poco arriverà in Italia una persona che potrebbe farvi molto, molto ricchi: James Randi. Molti di voi probabilmente non lo conosceranno ma James Randi è un illusionista canadese molto noto oltreoceano che ha una grande passione: scovare un certo tipo di furfanti, quelli che sfruttano la creduloneria e la propensione per il pensiero irrazionale.

In sostanza, James Randi è uno scettico, uno di quelli che credono che i fenomeni paranormali siano in realtà de trucchi, volontari o meno (c’è gente in buonafede e lui stesso la riconosce fino a prova contraria), che ingannano gli altri quando non se stessi. Però, da buon scettico, legato al metodo scientifico e a un approccio razionale a ciò che ci appare irrazionale, Randi ha da molto tempo ormai posto un premio in denaro per chi, in condizioni di controllo, riesca a dimostrare di possedere doti non normali, ovvero paranormali. Vi ho detto che vi potrebbe rendere ricchi ed è così, perché il premio ammonta a un milione di dollari e nessuno è riuscito a vincerlo finora.

Dovreste poterlo incontrare a Padova e a Torino, date e sedi da definire, in collaborazione col CICAP, il Comitato per il controllo delle affermazioni sul paranormale (vi aggiornerò).

Preparatevi bene però, perché James Randi la sa lunga, molto lunga. Ci sono un milione di dollari che aspettano…

P.S. si, nell’ultimo video c’è Hugh Laurie, dott. House!